Ultima modifica: 10 luglio 2017
Home > Alunni > Sulle orme dei Longobardi

Sulle orme dei Longobardi

Progetto Magellano a.s. 16-17 – Articolo a cura della prof.ssa Emilia Ribolzi.

I luoghi del sito UNESCO

Il 21 giugno 2011 il Sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”, che comprende sette complessi monumentali distribuiti sul territorio nazionale, è stato iscritto nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO come 46esimo sito italiano.

L’UNESCO, che ha tra i propri obiettivi primari l’educazione delle giovani generazioni al patrimonio culturale, invita i paesi membri a promuovere nei loro territori azioni in tal senso.

L’Associazione Italia Langobardorum, che gestisce il sito seriale dei Longobardi, ha partecipato a due bandi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali presentando i progetti “A tavola con re Rotari. Cultura e alimentazione dei Longobardi come paradigma per l’integrazione di popoli attraverso modalità classiche e multimediali” e “I Longobardi dallo scavo archeologico ai banchi di scuola” e ha ricevuto le risorse richieste per la loro realizzazione.

I progetti mirano a diffondere la conoscenza del popolo longobardo e del suo ruolo fondamentale nella formazione della cultura europea e promuovere nelle nuove generazioni la consapevolezza del patrimonio longobardo presente nei siti nei quali esse vivono (www.longobardinitalia.it).

A tal proposito l’Associazione Italia Langobardorum eroga contributi agli istituti scolastici, attraverso un bando, per favorire scambi e viaggi a livello nazionale.

Le classi della scuola secondaria di primo grado, usufruendo del contributo ricevuto, hanno così effettuato viaggi di istruzione guidati da operatori altamente qualificati e svolgendo attività didattico-laboratoriali a tema.

Le classi prime si sono recate a Brescia secondo l’itinerario “Flavia Brixia e i Longobardi in terra bresciana”, visitando il complesso monastico di San Salvatore – Santa Giulia.

L’itinerario proposto alle seconde classi, “Alla scoperta dell’arte longobarda e delle testimonianza alto medievali in Friuli Venezia Giulia”, ha permesso ai ragazzi di conoscere Cividale del Friuli, Aquileia e Grado.

Gli alunni di terza, seguendo l’itinerario “Il Ducato di Benevento e il culto di San Michele” hanno visitato Salerno, Benevento e Monte Sant’Angelo.

Per saperne di più suggeriamo di prendere visione dei video realizzati (Aquileia – Cividale del Friuli in preparazione).

 

Un particolare ringraziamento alle prof.sse Valeria Platania ed Emilia Ribolzi, docenti del nostro istituto, che hanno curato la realizzazione dell’intero progetto.




I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Navigando nel sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi